LEONARDO e VIGEVANO

Il progetto

Il progetto "Leonardo e Vigevano" propone per tutto il 2009 e fino a marzo 2010 un ricco calendario di eventi dedicati al "grande Genio" e alle tracce da lui lasciate sul territorio, allorchè era alle dipendenze della corte sforzesca. Tutti gli eventi si svolgono negli spazi rinascimentali del Castello di Vigevano.

Il progetto, ideato e organizzato da Comune di Vigevano, Provincia di Pavia, Fondazione Banca del Monte di Lombardia e Consorzio A.S.T Agenzia per lo Sviluppo Territoriale e in collaborazione con l'Associazione Lungotempo propone mostre d'arte, laboratori interattivi, esperienze multimediali, percorsi storico-ambientali, un mercato sforzesco di prodotti agricoli a filiera corta, secondo un percorso che coniuga la valorizzazione dei beni culturali con la capacità attrattiva della città ducale e del suo territorio.

Venire a  Vigevano vuol dire visitare rassegne d'arte e mostre multimediali di grande fascino e attrattiva, conoscere e ammirare "la città dinastica e ideale" voluta da Ludovico il Moro a partire dalle sue eccellenze artistiche e monumentali: piazza Ducale e  il Castello realizzati con il contributo di Bramante e di Leonardo.

Per tutto il 2009 e parte del 2010 a Vigevano la figura di Leonardo diventa il punto di incontro delle diverse risorse del territorio (ambiente, natura, storia, arte), rivelando un aspetto meno noto ma di grande fascino del genio di Vinci: quello di uomo nuovo del Rinascimento che si interessava di acque, architettura, agricoltura, botanica.

Gli appunti e i disegni presenti nei codici di Leonardo sulla Sforzesca e sui mulini di Vigevano attestano la sua presenza a Vigevano e il suo interesse per  gli imponenti lavori di derivazione e sfruttamento delle acque promossi da Ludovico il Moro.

Il progetto Leonardo e Vigevano ha una durata pluriennale. Tra gli obiettivi la promozione di un centro di ricerca per la sperimentazione ed applicazione delle tecnologie multimediali e interattive alla valorizzare e a una moderna fruizione dei beni culturali, a partire dall'ingente patrimonio storico della città.